Il mio canto d’oggi

Il mio canto d’oggi

1. La mia vita è un baleno, un’ora che passa, è un momento che presto mi sfugge e se ne va. Tu lo sai, mio Dio, che per amarti sulla terra non ho altro che l’oggi!

2. T’amo, Gesù, tende a te la mia anima… Sii tu il mio dolce sostegno, regnami in cuore, dammi il tuo sorriso, per un giorno solo, per oggi, per oggi!

3. Che importa, Signore, se l’avvenire è oscuro… No, io non posso pregarti per il domani… Mantieni puro il mio cuore, coprimi con la tua ombra, e non sia che per oggi!

4. Pavento la mia incostanza, se penso al domani, e sento nascermi in cuore tedio e tristezza; ciò che voglio, mio Dio, è la prova, la sofferenza, e che sia per oggi!

5. Dovrò ben vederti, tra poco, sulla riva eterna, o Pilota divino, mano che mi conduci! Guida la mia navicella in pace sull’ira dei flutti, e non sia che per oggi!

6. Lascia, Signore, che mi celi nel tuo Volto, laddove il chiasso del mondo sarà spento per me, dammi il tuo amore, conservami la grazia tua, e sia per oggi.

7. Presso il divino tuo cuore, nell’oblio di ciò che passa, non temo più l’effige del nemico. Gesù, dammi un posto nel tuo cuore, per oggi, per oggi!

8. Pane di vita e del Cielo, divina Eucarestia, o mistero toccante, che sei frutto dell’amore, vieni, scendimi in cuore, Gesù, Ostia mia bianca, e sia per oggi!

9. Santa, sacratissima vite, degnati d’unirti a me, e il mio debole tralcio ti darà i suoi frutti, potrò offrirti un grappolo dorato, Signore, fino da oggi!

10. Io non ho che quest’oggi mio fuggitivo per darti in frutto d’amore questo grappolo di cui ogni chicco è un’anima: dammi tu il fuoco di un Apostolo, Gesù, e sia oggi!

11. Vergine immacolata, dolce stella che irraggi Gesù e unisci a Lui, Madre, lascia ch’io mi nasconda sotto il tuo velo, e sia per oggi!

12. Angelo custode, coprimi con la tua ala, rischiarami con le tue luci, dolce amico, guida i miei passi, vieni, ti chiamo, aiutami, e sia sempre per oggi!

13. Voglio vedere Gesù fuor d’ogni nube e d’ogni velo. Eppure quaggiù, gli sono tanto vicina… Il Suo amabile volto non mi sarà nascosto che per oggi!

14. Ben presto volerò a dir le sue lodi, un dì senza tramonto splenderà sulla mia anima: allora canterò sulla cetra degli Angeli, canterò l’oggi eterno.

 

1 giugno 1894 – Santa Teresa di Lisieux

Tratto da http://www.steresa.org/Santa/poesie.htm

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Preghiera, Santa Teresa di Lisieux, Santi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...