Dio non si ritira che per attirarci

Ecco perché delle anime di grande virtù, di ardente pietà, sono sottoposte da Dio alla prova delle aridità. Lo Spirito Santo, il divino Consolatore, invece di effondere in esse il senso delizioso della sua tenerezza, invece di parlare il suo dolce linguaggio d’amore, invece di far loro gustare il fascino della sua presenza, sembra ritirarsi, tacere, lasciarle sole, abbandonarle a se stesse. Da lungo tempo, appena esse si mettevano in preghiera, lo trovavano là, lo sentivano, lo intendevano, un’intimità affascinante e gustosa regnava tra loro; l’anima dimenticava il mondo, ne comprendeva la vanità e il vuoto, se ne distaccava, lasciava cadere uno dopo l’altro tutti i legami che avrebbero potuto trattenerla e impedirle di abbandonarsi completamente ai rapporti divini. Dio diveniva per l’anima ogni giorno di più il suo tutto, e il resto sempre più il nulla… Poi, improvvisamente, Dio si ritira; scompare; lascia l’anima nella solitudine e nell’abbandono, priva della terra che essa ha sacrificato per Lui, senza Lui stesso che doveva sostituire tutto ciò che essa aveva sacrificato.

Sono queste grandi ore, tanto grandi quanto dure. La fede che è divenuta il movimento della carità, la fede che ha preso il nome di fiducia, si radica allora in profondità tali che preparano dei meravigliosi sviluppi. Alle anime salde che sanno inseguire fin nel fondo di se stesse il Dio che vi si nasconde, Egli riserva degli incontri nuovi e delle intimità che esse neanche sospettano. Dio non si ritira che per attirarle. Dio vuole conoscere, al fuoco della prova, la realtà e la forza del loro attaccamento. Egli vuole attirarle in regioni dell’essere ben lontane dal mondo, dalla natura, da tutto il creato, affinché esse non possano più ritornare indietro. Dio le obbliga a tagliare i ponti, a gettarsi a nuoto, a raggiungerlo al di là del fiume. Amare è donarsi. Donarsi è dimenticarsi.

La Preghiera – cap XXII – Dom Augustine Guillerand

Tratto da http://cartusialover.wordpress.com/2011/04/04/%e2%80%9cla-preghiera%e2%80%9d-di-a-guillerand-xxii%c2%b0-capitolo/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Preghiera, Unione con Dio. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...